Cerveteri. Tari più bassa nel 2017

0
94
?

CERVETERI – “La TARI 2017 è diminuita del 31% rispetto all’anno precedente, attestandosi ai livelli del 2014”. Lo ha detto il Vicesindaco di Cerveteri Giuseppe Zito.
“Nonostante il conguaglio, infatti – ha spiegato il Vicesindaco Zito – nel 2017 i cittadini di Cerveteri pagheranno una TARI inferiore a quella pagata nel 2016. Se sommiamo la TARI 2017 al conguaglio 2016 otteniamo una cifra inferiore a quanto pagato lo scorso anno, con una riduzione media del 15%. Questo importante risultato è stato possibile grazie all’introduzione graduale del Porta a Porta, che ci ha permesso di ridurre la quantità di rifiuti indifferenziati portati in discarica, e conseguentemente di aumentare le percentuali dei materiali avviati al riciclo”.
In questi giorni sono arrivati nelle case dei cittadini gli avvisi di pagamento della TARI 2017 e il conguaglio TARI relativo all’anno 2016. Il conguaglio si è reso necessario per due ragioni. La prima, è l’adeguamento ISTAT disposto dalla Regione Lazio relativamente ai costi di conferimento dei rifiuti in discarica. La seconda causa, denunciata più volte dall’Amministrazione Comunale, è stata la quantità del tutto anomala e imprevedibile di rifiuti abbandonati raccolti per tutto l’anno 2016, la cui provenienza, come dimostrato dalle foto-trappole disseminate sul territorio, si deve nella gran parte dei casi a conferimenti irregolari fatti da utenti di Comuni limitrofi.
“Inoltre – ha aggiunto Zito – abbiamo stanziato 40.000 euro per l’esonero totale dalla TARI per le famiglie che versano in condizioni di disagio sociale ed economico, indicate dai Servizi Sociali Comunali”.
Il Consiglio Comunale, inoltre, su proposta dell’Amministrazione Comunale ha deliberato ulteriori esenzioni e agevolazioni:

– coloro che hanno subito danni dalla tromba d’aria del 6 novembre scorso e che hanno già presentato richiesta di risarcimento, potranno protocollare domanda di esenzione totale indirizzata all’Ufficio Tributi del Comune di Cerveteri;

– coloro che hanno attività commerciali nel centro storico di Cerveteri, oggetto di lavori pubblici che hanno arrecato prolungato disagio alle attività economiche, potranno richiedere una riduzione del 30% della TARI protocollando domanda indirizzata al Servizio Attività Produttive del Comune di Cerveteri;

– le attività commerciali che insistono su Via Mura Castellane, Via Goldoni e Via della Necropoli nei tratti interessati dai lavori di ACEA di messa in sicurezza della condotta fognaria, potranno richiedere una riduzione del 30% della TARI protocollando una domanda indirizzata al Servizio Attività Produttive del Comune di Cerveteri;

– le attività commerciali e artigianali avviate nell’anno 2016 potranno richiedere, per i primi due anni d’esercizio, una riduzione del 30% della TARI protocollando una domanda indirizzata al Servizio Attività Produttive del Comune di Cerveteri.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY