Cerveteri. Rifiuti: sanzioni da parte del Comune e delle Guardie Ecozoofile

0
169

CERVETERI – “Buste abbandonate ovunque capita, rifiuti depositati senza mastelli e rifiuti non correttamente differenziati. Tutte le più basilari regole del servizio di raccolta differenziata porta a porta violate. Questa la situazione che si è presentata davanti agli operari dell’ATI di igiene urbana nella mattinata di sabato a Marina di Cerveteri. Se pretendiamo una città pulita e con maggiore decoro, c’è bisogno della collaborazione e la partecipazione di tutti, a partire dai cittadini che sono tenuti a seguire quanto previsto dal servizio di raccolta: rispettare il calendario di esposizione dei rifiuti, utilizzare i mastelli, che ricordo essere obbligatori e differenziare correttamente le tre regole fondamentali”. A dichiararlo è Elena Gubetti, Assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri.

“Analogo scenario, se non addirittura peggiore, è quello visto a Valcanneto in Via Vivaldi, dove solitamente il sabato è posizionato il servizio di auto-compattatore per il conferimento di sfalci verdi e potature di giardini – ha detto l’Assessora Gubetti – nonostante il servizio non fosse attivo, alcuni incivili hanno abbandonato sacchi di immondizia varia e bustoni neri contenenti sfalci e rifiuti vari. Quasi nella convinzione che prima o poi qualcuno sarebbe passato a raccoglierli ugualmente. Ovviamente, abbiamo subito allertato le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente che sono intervenute sul posto ed hanno setacciato la zona aprendo sacchetto per sacchetto, elevando anche diversi verbali”.

Tutte le informazioni sul servizio di igiene urbana sono disponibili sul sito www.comune.cerveteri.rm.it o si possono chiedere all’URP – Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0689630220

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY