Cerveteri. Podi e successi per gli schermidori caeriti

0
109

CERVETERI – Nel bellissimo “Palabocce” di Eur-Torrino a Roma, sabato e domenica 23 e 24 marzo 2019 i ragazzi della scherma di Cerveteri hanno partecipato alla finale del Campionato Regionale Lazio, confrontandosi con più di 600 atleti provenienti da tutto il territorio.

Nel fioretto maschile Francesco Merlino (nella foto) si piazza sul terzo gradino del podio: dopo una gara priva di sbavature, fatta di tutte vittorie nel girone di qualificazione, si arrende solo in semifinale ad una atleta appartenente allo Storico “Club Scherma Roma”. Nella sciabola maschile Daniele Stirpe si ferma invece ai piedi del podio ottenendo un quinto piazzamento: nonostante un girone di qualificazione degno di nota che lo vedeva primo in classifica provvisoria, viene fermato prima della semifinale dal suo rivale/amico della Scuola di Ariccia. Anche nella sciabola Femminile un bel percorso per Ludovica Lirussi che ottiene la sua seconda coppa stagionale fermandosi al quinto posto. Ottima gara anche per gli altri atleti che mancano per poco le coppe dedicate ai primi otto piazzamenti.

“Siamo carichi e felici di questo risultato, ma per noi non deve essere un punto di arrivo ma di partenza; dobbiamo infatti essere pronti sia a livello mentale che tecnico per le prossime finali nazionali che si svolgeranno a Maggio a Riccione; per cercare di bissare i risultati della scorsa stagione che ci ha visti vicecampioni Italiani”, la descrizione a caldo della giornata di gara da parte della maestra Marcela Lessova.

Complimenti quindi alla Scherma di Cerveteri, che ormai non è più un esperimento o una scommessa, ma una certezza dello Sport nel territorio e una “piccola” degna di tutti gli onori e i meriti che spettano ai “grandi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY