Cerveteri. Pascucci: “La colonia felina di Via Trevignano va salvaguardata”

0
195

CERVETERI – “Ho ricevuto questa mattina da alcuni cittadini una segnalazione riguardante un intervento di potatura effettuato lunedì scorso su alcuni arbusti di oleandro che, tra l’altro, offrivano riparo ad una colonia felina presente in via Trevignano, a Cerenova. Ho immediatamente messo la questione all’attenzione dell’Assessorato all’Ambiente e della Multiservizi Caerite, che si occupa nella nostra città della gestione del verde”.
Lo dichiara il Sindaco Alessio Pascucci, il quale rassicura i cittadini sulla priorità che la tutela della colonia felina e delle piante stesse rappresenta per l’Amministrazione. “Ho già incaricato la nostra Delegata ai Diritti degli Animali Adelaide Geloso – spiega Pascucci – di intraprendere tutte le necessarie azioni atte a monitorare il benessere della colonia. Per ciò che riguarda le piante ho avuto dagli addetti rassicurazioni sulla corretta esecuzione dell’intervento. Gli addetti della Camassa e ASV dovranno rimuovere al più presto sfalci verdi risultanti dalla potatura saranno rimossi al più presto dagli. Dispiace moltissimo che, probabilmente nel corso delle operazioni di potatura, siano stati spostati e danneggiati alcuni giacigli messi dai volontari a disposizione degli animali. L’intervento sulle piante era stato reso necessario a seguito anche delle segnalazioni fatte dai cittadini e dai riscontri sul posto della nostra Polizia Locale che avevano indicato che le piante stavano invadendo la sede stradale, con possibili conseguenze per la circolazione. Sempre in relazione alle stesse piante erano anche giunte al Comune segnalazioni riguardanti l’abbandono di rifiuti nascosti tra la vegetazione”.
“Non è superfluo ribadire, per esaustività – conclude il Sindaco – che l’oleandro è classificato tra le piante da considerare pericolose per gli animali, i quali che potrebbero ingerire parti di fiori o di foglie che contengono delle sostanze dannose per la loro salute. Siamo subito disponibili ad individuare insieme ai volontari che si occupano della cura di questa colonia una soluzione adeguata per questi gatti”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY