Cerveteri. Pascucci: “Inevitabile l’indagine della Procura sul depuratore del Sasso”

0
112

CERVETERI – Chiarimenti da parte del Sindaco Alessio Pascucci sulla situazione del depuratore in località Sasso dopo l’apertura di una indagine da parte della magistratura.
“Nel corso di un sopralluogo dell’ARPA Lazio avvenuto il giorno 23.11.2016 – spiega il Primo cittadino – nell’ordinario svolgimento delle proprie funzioni di controllo, è emerso che il depuratore recentemente realizzato in località Sasso non fosse operativo. Questo ha dato luogo all’ovvia ed inevitabile apertura di un’indagine da parte della competente Procura di Civitavecchia, la quale riguarda anche me in quanto Sindaco e legale rappresentante dell’Ente. Non appena appreso il verificarsi di questa allarmante anomalia di funzionamento, ho dato disposizione agli Uffici affinché si attivassero immediatamente per comprendere cosa fosse accaduto e mettere in atto da subito tutto quanto necessario per un immediato ripristino: nei giorni successivi l’ufficio Opere Pubbliche e Manutenzioni ha pertanto predisposto e realizzato i primi interventi urgenti sull’impianto, che oggi è nuovamente in funzione. Ricordo che al momento dell’insediamento della nostra Amministrazione (nel 2012) abbiamo trovato il depuratore del Sasso realizzato e consegnato al Comune, ma non avviato in quanto non era stato collegato alla rete: abbiamo perciò stanziato subito le risorse economiche per realizzare l’intervento e abbiamo allacciato il depuratore alla rete e messo in funzione. Il depuratore è tutt’ora in attesa della formale presa in consegna da parte del Gestore del Servizio Idrico Integrato (ACEA ATO 2) onde garantirne la gestione ordinaria ed il funzionamento, così come avviene per tutti gli altri depuratori ed impianti della nostra città. Daremo, come è ovvio, massima collaborazione allo svolgimento delle attività di indagine e terrò personalmente aggiornata la cittadinanza sugli sviluppi della vicenda”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY