Cerveteri. Interventi per la valorizzazione della Palude di Torre Flavia

0
205

CERVETERI – Cominciano a Cerveteri i preparativi per la bella stagione. “C’è un luogo meraviglioso e da scoprire sul nostro litorale ed è la Palude di Torre Flavia, un percorso naturalistico di rara bellezza che collega la costa di Campo di Mare con quella di Ladispoli”. Lo ha detto l’Assessora all’Ambiente del Comune di Cerveteri, Elena Gubetti, comunicando il completamento di un intervento che rientra nel più ampio impegno per la valorizzazione e la promozione del Monumento Naturale di Torre Flavia.
“Quest’area è un vero e proprio patrimonio per il nostro territorio – ha detto l’Assessora Gubetti – e non soltanto per il paesaggio che si scorge attraversando la palude verso la spiaggia, a pochissimi metri dal mare; lo è soprattutto dal punto di vista naturalistico, perché ospita una ricca varietà di specie animali e di piante che è possibile conoscere, ammirare e salvaguardare. Per questo abbiamo voluto, ben prima dell’inizio della stagione estiva, fare un piccolo intervento per migliorare l’accesso al monumento naturale di Torre Flavia dal lato di Campo di Mare. L’intervento è stato materialmente realizzato dalla Multiservizi Caerite in collaborazione con la Città Metropolitana di Roma Capitale, che è l’ente che gestisce l’area. L’accesso è stato pulito dai rifiuti abbandonati e dalla vegetazione e reso nuovamente percorribile”.
“Un ringraziamento speciale – ha aggiunto l’Assessora Gubetti – va fatto sicuramente a tutti i volontari e alle associazioni che in questi anni hanno lavorato senza sosta a favore della palude, promuovendola, mantenendola pulita e tutelando le specie animali e arboree che qui trovano riparo. È indispensabile continuare a mettere in campo tutte le azioni necessarie per salvaguardare il monumento naturale e valorizzarlo”.
Proprio a tal riguardo, Sabato 4 marzo Scuolambiente festeggerà il 20° Anniversario dall’istituzione del Monumento Naturale della Palude di Torre Flavia con l’Operazione “Palude Pulita”. Dalle 09.30 alle 12.30, infatti, i volontari dell’Associazione vi aspettano all’ingresso del sentiero denominato ‘Un’aula verdeblu’, nel punto più a sud del litorale di Campo di Mare, con guanti e sacchi alla mano, e tanta buona volontà. Per informazioni,scuolambiente@gmail.com e 327.31.63.503. Sempre nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del monumento naturale, mercoledì 15 marzo alle 9.30 in Sala Ruspoli si terrà il convegno ‘Un tesoro da scoprire e preservare’, rivolto a tutte alle scuole e agli amanti della natura e del territorio.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY