Cerveteri. In via del Bagolaro le foto-trappole fanno centro, pioggia di multe

0
185

CERVETERI – “Quando rivediamo le immagini a volte facciamo quasi fatica a crederci. Eppure è la verità. Nonostante gli strumenti messi a disposizione per effettuare la Raccolta Differenziata, nonostante l’apertura dal 2 ottobre scorso dell’Isola Ecologica in Via Settevene Palo Nuova, continuano ad affiorare discariche abusive nel nostro territorio. Così come accadeva in Via del Bagolaro, la strada che unisce la Frazione di Campo di Mare alla vicina Città di Ladispoli, dove grazie all’ausilio delle foto-trappole, abbiamo individuato e multato, in pochissime giorni, diverse decine di incivili che hanno scelto i bordi della strada come luogo per scaricare qualsivoglia genere di rifiuto”.
A dichiararlo è Elena Gubetti, Assessora all’Ambiente del Comune di Cerveteri, a seguito dei numerosi verbali elevati in questi ultimi giorni a cittadini che hanno abbandonato i rifiuti in Via del Bagolaro.
“Via del Bagolaro è una delle zone maggiormente prese di mira in tema di discariche abusive – ha dichiarato Elena Gubetti, Assessora all’Ambiente del Comune di Cerveteri – così come lo è un’altra strada della nostra città quale la Via di Zambra, dove anche lì, proprio la settimana scorsa, abbiamo elevato oltre 20 verbali. Non c’è giorno in cui la nostra Polizia Locale o i volontari delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente non trovano davanti a loro scenari davvero poco edificanti. Cumuli di sacchi neri, sfalci, mobilio, rifiuti vari e chi più ne ha più ne metta, che potrebbero essere tranquillamente conferiti presso l’Isola Ecologica. Mi domando davvero cosa passi nelle teste di queste persone che abbandonano i rifiuti, che credo non abbiano ancora compreso l’entità del danno ambientale ed economico che arrecano alla cittadinanza”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY