Cerveteri. “Il Pd si chiama fuori dal centrosinistra”

0
175

CERVETERI – Futuro Democratico si scaglia contro il Pd dopo l’analisi del voto ad opera del segretario Maurizio Falconi.
“Nell’analisi del voto – si legge nella nota stampa della lista civica – affermano che il drammatico risultato elettorale è colpa di altri, dai vertici sovracomunali a chi è uscito dal partito, senza però fare mea culpa sui veri motivi che hanno portato una parte importante del partito, e dell’elettorato, a fare una scelta diversa. Anche la parte sull’indicazione di voto lascia perplessi. Come si può affermare essere di sinistra se poi non si propende per la coalizione Esserci a sostegno di Pascucci che, al suo interno, ha tutte le forze del centrosinistra locale? Al contrario, ovviamente, della coalizione della Belardinelli che vede al suo interno forze come Fratelli d’Italia ed ora anche Forza Italia, Noi con Salvini, Terra Libera ed il Principe Ruspoli. Una forza politica di centrosinistra come il PD non avrebbe dubbi su cosa votare, tanto che oggi, lunedì 19 giugno alle ore 18:00 a Piazza Risorgimento, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, nonché personaggio di spicco del PD nazionale, verrà a sostenere la candidatura proprio di Alessio Pascucci”.
“Evidentemente – concludono – per i dirigenti del circolo locale le questioni personali prevalgono su quelle politiche, ma siamo comunque sicuri che gli elettori invece sapranno fare la scelta migliore al ballottaggio e voteranno per la riconferma del sindaco di centro sinistra Alessio Pascucci”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY