Cerveteri. Due giornate dedicate alla microchippatura gratuita

0
130

CERVETERI – Due giornate dedicate alla microchippatura dei propri animali in programma a Cerveteri. L’iniziativa, patrocinata dall’Amministrazione comunale di Cerveteri e realizzata sotto la supervisione del Comandante della Polizia Locale Marco Scarpellini, insieme alla Delegata alla Tutela e Diritti degli Animali del Comune di Cerveteri, le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente e le Associazioni S.O.S. Cuccioli e Amore Randagio, si svolgerà nelle giornate di domenica 19 novembre dalle ore 09.30 alle 16.00 presso il Centro Polivalente di Via Luni e di domenica 26 novembre dalle ore 09.00 alle 16.00 presso il centro Balù di Via Aurelia al km. 42.00
Grazie alla Domenica del Microchip, grazie alla Regione Lazio, i cittadini potranno far applicare al proprio cane il microchip e registrarlo all’anagrafe canina in modo completamente gratuito.
“La registrazione dei cani all’anagrafe canina è fondamentale – hanno spiegato Adelaide Geloso, Delegata alla Tutela e Diritti degli Animali del Comune di Cerveteri – non solo per tenere sotto controllo il fenomeno del randagismo ma anche per risolvere in tempo reale i casi di smarrimento del cane. Ricordiamo a chi smarrisce o trova un cane, per prima cosa deve segnalarlo alla Polizia Locale o ai Carabinieri. Per due intere giornate, i volontari e le volontarie, insieme al personale delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente saranno di supporto e assistenza agli utenti. Colgo l’occasione anche per ringraziare anche i Dottori Veterinari che con amore e passione saranno a disposizione di tutti gli utenti durante le due giornate. Questa iniziativa è solo uno dei tanti progetti che porteremo avanti a favore dei diritti e del benessere degli animali”.
“Registrare il cane all’anagrafe canina regionale e applicare il microchip è un atto d’amore verso i nostri cani e gatti – prosegue la Delegata Adelaide Geloso – l’applicazione del microchip è indolore e consentirà di ritrovarli facilmente se si allontanano da casa. Ricordo a tutti gli interessati di portare con se un documento d’identità valido e il codice fiscale”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY