Cerveteri commemora il 30esimo Anniversario della caduta del Muro di Berlino

0
150

CERVETERI – 9 Novembre 1989: la cortina di ferro che divideva in due l’Europa veniva abbattuto. La linea di confine europea tra le zone controllate da Francia, Regno Unito e Stati Uniti e quella Sovietica durante la Guerra Fredda, dopo anni di lotte e battaglie fu abbattuta.

Sono trascorsi esattamente trent’anni da quella data storica. L’Amministrazione comunale di Cerveteri, attraverso l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri Francesca Cennerilli, la Delegata alle Politiche per la Pace Lucia Lepore, la Consigliera comunale aggiunta Nawal El Mandilli e Carmen Rosa Chilet Bazalar, membro della Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi del Comune di Cerveteri, aderisce all’appello lanciato dalla “Tavola della Pace” e promuove nel territorio comunale, con la collaborazione di realtà associative e scuole, una campagna in ricordo di questo straordinario avvenimento storico.

“Viviamo in una società libera e democratica secondo i valori della nostra Costituzione, ma che oggi come non mai vede i valori dell’accoglienza e dell’inclusione, osteggiati da muri non di mattoni ma ideologici – ha dichiarato Francesca Cennerilli, Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cerveteri – diritti umani, rispetto, equità sociale, vengono messi quotidianamente in pericolo da steccati politici, da becero populismo, da campagne mediatiche che puntano più a dividere che ad unire troppo spesso per un mero fine propagandistico ed elettorale. Come Amministrazione comunale, da sempre attenta al sociale, insieme quelle realtà e a quelle persone da sempre al nostro fianco nelle battaglie per i diritti, stiamo organizzando un’iniziativa di sensibilizzazione che avverrà nelle prossime settimane, dove parole e dialogo, grazie alla disponibilità di Armando Profumi della Pro Loco Marina di Cerveteri, nonché maestro di recitazione, si uniranno all’arte per un pomeriggio di confronto e dibattito”.

“Con l’occasione – conclude la Cennerilli – ci tengo a ringraziare la Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi del Comune di Cerveteri, da sempre attiva nelle politiche legate al sociale e all’inclusione. Nei prossimi giorni renderemo noto il programma dell’iniziativa in fase di organizzazione, alla quale sin da ora auspico ampia partecipazione della cittadinanza”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY