Cerveteri. Aziende Vitivinicole, l’Ass. Ferri annuncia un bando regionale di oltre 2milioni di Euro

0
174

CERVETERI – L’Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri Riccardo Ferri rende noto agli imprenditori nel settore agricolo che la Regione Lazio ha approvato un importante avviso pubblico per la campagna annuale per la riconversione e ristrutturazione dei vigneti nell’ambito dei regimi di sostegno attivabili per l’Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo.

Si tratta della Determinazione dirigenziale n. G6700 del 17 maggio 2019 della Direzione Agricoltura, un bando pubblico consente a tutte le imprese agricole che operano nel settore vitivinicolo di poter usufruire del sostegno pubblico per interventi di riconversione varietale, ristrutturazione e miglioramento delle tecniche di gestione dei vigneti.

“Un sostegno davvero importante da parte della Regione Lazio al mondo agricolo, un atto che conferma l’attenzione dell’Ente verso il settore vitivinicolo – ha dichiarato l’Assessore Riccardo Ferri – negli ultimi anni le produzioni di vino, prodotto che rende l’Italia e il nostro territorio in particolar modo unico al mondo, hanno vissuto non poche difficoltà, soprattutto a causa dei numerosi eventi atmosferici fortemente avversi, non ultima la nevicata dello scorso anno che davvero ha messo in ginocchio tanti imprenditori”.

“Obiettivo del bando – spiega l’Assessore Riccardo Ferri – adeguare la produzione delle aziende alle esigenze del mercato, ridurre i costi di produzione attraverso una progressiva sostituzione dei vigneti, in modo da ottenere prodotti di buona qualità a prezzi competitivi e remunerativi per i viticoltori, favorire azioni volte ad incentivare la riconversione varietale dei vigneti con cambio di varietà ritenute di maggior pregio enologico o commerciale e migliorare le tecniche di gestione dell’impianto viticolo. Invito tutti gli interessati ad informarsi e a consultare con attenzione la documentazione relativa, in quanto si tratta di un’opportunità davvero importante”.

Le domande dovranno essere presentate, utilizzando il portale del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) gestito dall’Op AGEA, entro il 31 maggio 2019 e perfezionate con tutta la documentazione tecnica da presentare alla Regione Lazio, entro i 15 giorni successivi.

Le imprese potranno beneficiare del sostegno pubblico che riconosce il 50% dei costi effettivamente sostenuti per l’intervento di ristrutturazione o riconversione fino ad un massimo di 16.000 €/ha, incrementato a 22.000 €/ha per gli interventi realizzati nelle isole pontine, al quale può aggiungersi, fino al massimo di 3.000 €/ha, un ulteriore aiuto per le perdite di reddito. Il bando pubblico prevede uno stanziamento complessivo di 2.143.555.

Gli interventi finanziati dovranno realizzarsi nel 2020 e comunque non oltre il 20 giugno 2022 ed i pagamenti potranno essere effettuati, già a partire dal 2020 a titolo di anticipo, con garanzia fideiussoria, o a saldo, dopo la realizzazione dell’intervento.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY