Canale Monterano. Scuole comunali all’insegna dell’efficienza energetica

0
258

CANALE MONTERANO – Una scuola efficiente anche dal punto di vista energetico. E’ l’obiettivo dei lavori in fase di completamento alla scuola elementare di Canale Monterano. L’intervento, finanziato con fondi regionali e comunali, unisce la messa in sicurezza al aumento del risparmio energetico dei plessi scolastici.
“Abbiamo avviato – spiega il sindaco Angelo Stefani – a settembre scorso un intervento di ammodernamento complessivo della struttura scolastica. Stiamo procedendo alla sostituzione di tutte le finestre della scuola che erano state realizzate con ventri non infrangibili e termici, alla realizzazione di un cosiddetto cappotto termico che servirà a coibentare meglio i locali. Altro importante intervento è l’isolamento del tetto e l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia e l’installazione di caldaie a condensazione. La scuola – aggiunge il sindaco Stefani – è un luogo dove i nostri bambini passano buona parte della loro giornata. E’ importante che i locali siano sicuri e caldi. I lavori intervenendo sulla coibentazione migliorano l’efficienza energetica evitando dispersioni di calore”.
Altri interventi recenti effettuati dall’amministrazione comunale hanno interessato i locali della scuola media con l’installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione delle vecchissime caldaie con nuove a condensazione e l’adeguamento della sala mensa che ha riguardato anche la sostituzione di tavoli e sedie in rimpiazzo di quelli da fiera finora in uso, è stata realizzata una sala musica e sono state incrementate altre due aule per rispondere alla richiesta di iscrizioni, anche dai paesi limitrofi. Inoltre sono state realizzate due aule per l’insegnamento di sostegno e la nuova aula professori. Tutti gli apparati di illuminazione sono stati sostituiti con altri a led. Altre sistemazioni hanno interessato i giardini attorno alle scuole e l’accesso della scuola media che è stato pavimentato. Miglioramenti hanno interessato inoltre i locali del teatro comunale “Maurizio Fiorani” annesso alle scuole e del piazzale antistante, già in terra battuta.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY