Bracciano. Non luogo a procedere per 9 consiglieri e il sindaco sulla vicenda Tondinelli

0
248

BRACCIANO – “Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste”. Si è concluso ieri con questa sentenza del giudice per l’udienza preliminare, il procedimento a carico di 9 consiglieri di maggioranza e il sindaco di Bracciano. Gli amministratori dovevano rispondere di abuso d’ufficio in concorso in relazione alla vicenda riguardante la decadenza del consigliere di minoranza Armando Tondinelli. Il procedimento era stato avviato d’ufficio dopo che il Tar del Lazio, con la sentenza n. 08566/2012, aveva disposto la reintegrazione nelle proprie funzioni di consigliere comunale e la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY