Approvati il Bilancio e il Piano triennale delle opere pubbliche

0
221

LADISPOLI – Nelle sedute di lunedì e mercoledì scorsi il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Triennale delle opere Pubbliche e il Bilancio di previsione 2015.
Tutti e due gli atti risentono delle forti limitazioni di spesa imposte a tutti i Comuni italiani: nel solo 2015 per il Comune di Ladispoli c’è stato un taglio di 1milione e mezzo di euro.
Nel Piano triennale sono comunque confermati i finanziamenti per il completamento dello Stadio, del Teatro-auditorium, del ponte ciclopedonale tra via Trapani e via del Ghirlandaio, del collettore per le acque bianche del Cerreto-Miami. E’ stato inoltre riattivato il finanziamento regionale per il prolungamento del lungomare Marco Polo mentre 300 mila euro sono stati destinati alla viabilità: complessivamente le opere pubbliche previste ammontano a 12 milioni di euro.
“Nel Bilancio di previsione – si legge in una nota del Comune –  approvato con 10 voti a favore e 3 contrari, si è cercato di salvaguardare i servizi essenziali a cominciare da quelli scolastici e quelli sociali. Da segnalare che in tre anni, mentre gli abitanti continuavano ad aumentare, il Comune ha dovuto ridurre le spese correnti del 10 per cento e bloccare le assunzioni. Va segnalato infine che i bilanci consuntivi del 2014 si sono conclusi positivamente sia per il Comune che per le aziende partecipate Ala e Flavia Acque. Le due partecipate hanno chiuso l’anno con una situazione di attivo mentre per il Comune l’accertamento dei residui si e’ concluso con un saldo positivo di 4 milioni e 700 mila euro. Solo il 20 per cento dei comuni italiani ha potuto chiudere in attivo l’accertamento dei residui”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY