Anguillara. Inaugurato lo “Sportello d’ascolto e orientamento”

0
520

ANGUILLARA – Inaugurato sabato 25 novembre ad Anguillara, presso la biblioteca comunale “Angela Zucconi” lo “Sportello d’ascolto e orientamento”, in occasione del convegno “Parlarne è il primo passo per dire no”. I responsabili delle associazioni “Diritti cittadinanza del lago” e l’”Associazione umanitaria trevignanese onlus”, promotori dell’iniziativa hanno commentato così: “Un percorso importante dal punto di vista sociale e culturale che si sta delineando in questo territorio, il quale assume un significato ancora più intenso se viene fatto in occasione delle Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”. 
Il servizio dello “Sportello d’ascolto e orientamento” sarà attivo il venerdì pomeriggio a Ponton dell’Elce, presso il Centro Anziani (via degli Ontani 29) e il sabato mattina nel sito ferroviario piazzale della Stazione, presso il Centro Anziani, con figure professionali competenti per accogliere i cittadini.
“Sappiamo bene che non sarà semplice – commentano Simonetta D’Onofrio e Alberto Tabellini, che da oltre un anno hanno seguito passo dopo passo l’iniziativa – ma i segnali di apprezzamento arrivati pubblicamente da diversi cittadini confermano come sia necessaria un’ attività di prevenzione, informazione, sostegno e consulenza, rivolte a tutti”.
C’è anche un motivo di orgoglio, considerato che questa iniziativa è la prima che viene proposta nell’ambito del territorio del lago di Bracciano. Un servizio che non era disponibile, ma del quale si avvertiva decisamente la necessità: “Abbiamo percepito questa lacuna, per tale motivo abbiamo messo a disposizione le nostre forze, unendo due associazioni proprio per garantire un servizio migliore” affermano i responsabili.
La presenza di prestazioni professionali gratuite, garantite dalla disponibilità di persone che possiedono competenze certificate, in grado di venire incontro alle diverse problematiche dei cittadini, offrirà un servizio di qualità che può aiutare a ridare fiducia alla cittadinanza. La discrezione e la riservatezza saranno una garanzia imprescindibile per il buon funzionamento dello sportello d’ascolto, anche sotto l’aspetto deontologico.
È bene poi sottolineare che anche il Vice Sindaco e Assessore alle politiche sociali Sara Galea, presente al convegno, e l’intera Giunta anguillarina hanno creduto immediatamente all’idea presentata, dove la capacità e l’efficacia nel promuovere e adottare una linea di condotta rispondente alle esigenze del momento sono elementi fondamentali per affermare la presenza sul territorio in un clima di collaborazione tra l’istituzione pubblica e gli enti del terzo settore.
Al termine del convegno è avvenuta la consegna delle chiavi del Centro Anziani di Ponton dell’Elce, tra la vicesindaco Sara Galea, e i rappresentanti delle due associazioni, Claudio Blancato, Alberto Tabellini e Simonetta D’Onofrio, a sancire la partenza dell’attività programmata nella prossima data utile.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY