Allumiere. LeU: “E’ di nuovo emergenza idrica”

0
420

ALLUMIERE – “Ad Allumiere è di nuovo emergenza idrica”. Lo denuncia il Circolo di Liberi e Uguali, secondo cui la situazione “è ormai insostenibile”.

“Da più di un anno – si legge in una nota stampa di leU – si va avanti alla giornata con il via vai delle autobotti che trasportano acqua, sia in estate che in inverno. Il trasporto ha comportato ingenti danni al giardino del ‘Risanamento’, all’interno del quale le cisterne scaricano l’acqua e poi ripartono. Questo trattamento, oltretutto, non ha risolto nessun problema; infatti in questi primi giorni di caldo, il paese riversa nuovamente senz’acqua nelle case e la situazione non lascia sperare niente di buono almeno fino a settembre. Non è più tollerabile. Le opposizioni hanno chiesto al sindaco Pasquini di farsi sentire con ACEA e di tutelare la cittadinanza, ma senza risposta alcuna, né alle interrogazioni in consiglio comunale, né ai cartelloni che sono stati affissi in paese”.

Liberi e Uguali Allumiere chiede all’Amministrazione che: “superi un atteggiamento di sostanziale inerzia; renda conto ai cittadini di questa situazione, delle eventuali iniziative assunte e delle proposte o progetti per risolvere definitivamente il problema; chieda ad ACEA quali impegni urgenti intenda assumere per la soluzione definitiva; che ACEA, in concorso con l’Amministrazione, elabori un progetto di potenziamento degli impianti e della rete di distribuzione, e del relativo finanziamento, da sottoporre all’approvazione del Consiglio Comunale. Chiediamo altresì la convocazione urgente di un Consiglio comunale aperto per riferire ai cittadini in merito al problema e per dare alla popolazione la possibilità di esprimersi sul problema e sulle soluzioni”.

LeU chiede infine che il sindaco Pasquini, insieme con la sua giunta, promuova un’iniziativa di protesta verso ACEA e organizzi un sit-in sotto la sede centrale di ACEA a Roma.

“I cittadini sono stanchi di questo disagio – conclude la nota – Noi di Liberi e Uguali su questa tematica non daremo tregua, né ad ACEA, né al sindaco. L’acqua è un servizio pubblico essenziale alla vita della comunità di Allumiere e va garantito”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY