Allumiere. “Il silenzio dell’acqua: la nostra nuova serie tv”

0
757

ALLUMIERE – Tutti sintonizzati, in queste sere, per la visione della nuova serie tv “Il silenzio dell’acqua”. L’appuntamento sarebbe intrigante se i cittadini di Allumiere non fossero parte integrante, nella vita di tutti i giorni, della stessa trama, peraltro fantasticamente vera. Il sindaco Pasquini, che già dal 17 gennaio ha sulla sua scrivania un’interpellanza presentata unitariamente da tutte le forze di opposizione proprio su questo tema, avendo a disposizione trenta giorni per formulare una risposta esauriente su un tema tanto sentito e determinante per l’intera comunità, non risponde. Questo silenzio dà l’esatta impressione di un’inadeguatezza sia di competenza che di volontà. Il tempo è ormai scaduto e non basta scaricare le responsabilità su ACEA sostenendo che la stessa non si sia ancora occupata di fornire risposte tecniche a riguardo. Le risposte dettagliate potranno non essere pervenute (partendo dal presupposto della fiducia nel fatto che, per tempo, siano state formulate), ma la grande assente in tutta la questione sembra essere la volontà politica di affrontare il problema da un punto di vista propositivo, nel pieno rispetto della collaborazione attiva e costante con le opposizioni. D’altra parte, è perfettamente inutile parlare di rispetto per le istituzioni se non si rispettano in primo luogo le regole e i tempi. I cittadini di Allumiere, quindi,per chissà quanto tempo ancora rimarranno senza risposte, ma nel frattempo potranno godersi “Il silenzio dell’acqua” in TV con maggiore coinvolgimento. Buona visione!

Simone CeccarelliABC Allumiere Bene Comune

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY