Allumiere. “Di nuovo senz’acqua, ora basta!”

0
802

ALLUMIERE – “Adesso basta! Allumiere stamattina si è di nuovo svegliata a secco”. A parlare è Simone Ceccarelli, Consigliere Comunale Articolo UNO Allumiere, furioso nei confronti dell’Amministrazione e di Acea.

“Ormai è lampante – afferma Ceccarelli – ACEA non è in grado di gestire il servizio idrico in maniera decente, il sindaco Pasquini ne prenda atto e si comporti di conseguenza reinternalizzando la gestione del servizio, oppure dichiari la sua impossibilità politica nell’andare contro ACEA e se ne vada a casa. Siamo ad una situazione ormai insostenibile, non è ancora estate e già manca l’acqua, è terrificante l’idea di quello che ci potrebbe aspettare tra due mesi. In consiglio comunale il sindaco Pasquini, illustrando il bilancio, ha annunciato trionfante l’imminente avvento di turisti dalle navi da crociera. Per adesso nemmeno l’ombra, ma mentre aspettiamo fiduciosi, ci chiediamo seriamente se la sua amministrazione possa essere in grado di accogliere turisti ad Allumiere, visto il disastro totale della sua gestione. In compenso, è allo studio un piano di parcheggi a pagamento in tutta la piazza e zone limitrofe che verrà realizzato a breve. Oltre al danno, anche la beffa”.

“Allumiere – conclude Ceccarelli – in questa amministrazione è diventato il paese in cui crescono le tasse e calano i servizi. C’è bisogno di una svolta radicale e la sinistra di questo paese non starà a guardare: se il Sindaco non sarà in grado di risolvere il problema, inizieremo una lotta serrata contro di lui e contro ACEA, per l’internalizzazione del servizio e, se sarà necessario, anche promuovendo una class action contro ACEA per gli innumerevoli danni arrecati alla nostra popolazione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY