Acquapendente. Tempo di danza al teatro Boni

0
164

ACQUAPENDENTE – Dopo i successi dei primi due spettacoli – “La verità nell’ombra” con la Compagnia Stabile Assai di Rebibbia e “Disorient Express” con Cinzia Leone – arriva un nuovo appuntamento con la stagione del Teatro Boni di Acquapendente, diretta da Sandro Nardi. Protagonista, questa volta, la danza: domenica 22 novembre alle ore 17.30 andrà in scena lo spettacolo “Esposta” con la compagnia Atacama. A esibirsi sul palco aquesiano le ballerine Valeria Baresi, Anna Basti e Valeria Loprieno. Ideazione, coreografia e regia sono di Patrizia Cavola in collaborazione con Ivan Truol. Una produzione Atacama con il contributo del Mibact – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
La forza e la fragilità, il coraggio e la paura come stati legati e coesistenti: in “Esposta” lo sguardo è rivolto al femminile. Un’indagine su uno stato di svelamento spirituale, ricerca performativa sul corpo eroico femminile, nudo nella propria esposizione, senza pelle né difese, in una commistione di poesia del movimento ed elementi di visionarietà pittorica. Un lavoro di corpi, spazi e luci. La forza e la fragilità, il coraggio e la paura: l’interesse è nello scoprire come queste due qualità, questi due stati siano spesso indissolubilmente legati, coesistenti. Un’unica creatura capace di estrema forza ed estrema fragilità, estremo coraggio ed estrema paura. La forza o la capacità di affrontare la propria fragilità, il coraggio o la consapevolezza e la capacità di confrontarsi con la propria paura. L’indagine è sul femminile in relazione a queste qualità, l’obiettivo è mettere a fuoco la fragilità dell’eroe, del guerriero al femminile.
Musiche originali di Epsilon Indi. Voce registrata e collaborazione di Patrizia Hartman. Costumi di Mariella Visalli. Aiuto costumi di Daniela Petumia. Luci di Danila Blasi.
Per ulteriori informazioni: www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY