A S. Marinella la carica dei 400 “Giovani leoni”

0
242

SANTA MARINELLA – Grande successo per la 19° edizione dei Giovani Leoni organizzata dalla scuola di Taekwondo (LIONS) del C. S. il Gabbiano di Ladispoli.
Oltre quattrocento piccoli atleti, dai quattro ai quattordici anni, si sono ritrovati sabato 1 aprile nel Palazzetto dello Sport di Santa Marinella per affrontarsi in combattimenti sportivi. In tutto 400 atleti, 600 combattimenti, 12 Quadrati e 3 ore di sano agonismo.
“Oggi lo Stage Giovani Leoni è un appuntamento immancabile nel calendario del Taekwondo Olimpico Italiano – commenta il Maestro Alessandro Belardinelli – centinaia i piccoli atleti che ogni anno partecipano provenienti da tutte le regioni. Lo slogan ‘No winner No loser’ rappresenta in pieno lo spirito dello Stage, che vuole avere lo scopo di accogliere in un clima amichevole e confortevole gli atleti alle prime esperienze, il tutto accompagnato con un sottofondo musicale composto da sigle dei cartoons, la mancanza del punteggio e della vittoria/sconfitta evita al piccolo atleta tensioni e stadi d’ansia non ben governabili a questa età”.
Lo stage è iniziato puntuale alle 10:30 e grazie ad un sofisticato Software dedicato ed un organizzazione programmata, ogni atleta è riuscito a svolgere ognuno tre combattimenti, ogni volta con un avversario diverso, in sole 3 ore. Alle 13:30, come da programma, si sono svolte le premiazioni che hanno visto classificate le prime tre società col maggior numero di atleti iscritti: nell’ordine “Schumina Taekwondo 1” dei Tecnici Kateryna Chesnevska e Claudio Colle, “Hwarang Sporting Club” del Tecnico Emiliano Mosella e “Fulmen MDM” del Tecnico Mario De Meo.
La Lions, essendo la società organizzatrice, ha deciso di non prendere parte alla classifica in segno di cortesia verso gli ospiti. Ogni società è stata premiata con un Trofeo ed un grande uovo di Pasqua di altissima qualità.
La Società Taekwondo Emiliozzi del Tecnico Gabriele Emiliozzi ha portato a casa un Uovo di Pasqua del peso di 7,5kg, grazie al numero estratto della riffa, mentre ogni atleta ha ricevuto una medaglia di partecipazione.
Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione: il Comune di Santa Marinella; la Croce Rossa di Santa Severa; la Regione Lazio e il Coni regionale per il patrocinio; il Comitato Regionale Lazio FITA; le associazioni sportive; i Maestri che hanno partecipato; le famiglie e gli atleti Lions per l’organizzazione.
Un ringraziamento particolare per la partecipazione viene inoltre rivolto all’ddetto Militare dell’Ambasciata della Repubblica di Corea, Colonnello Ingook Hwang; il Vice Presidente del Consiglio Comune di Cerveteri Federica Battafarano; il delegato CONI Provincia di Roma Cristina Chiuso .
Nel frattempo il Maestro Alessandro Benardinelli è già al lavoro per la 20° edizione dell’evento che si svolgerà sempre a Santa Marinella a dicembre 2017.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY