Bracciano. L’oasi verde di via del Lago torna ai cittadini

0
106

BRACCIANO – Sarà riconsegnato domenica 10 novembre ai cittadini e riaperto al pubblico, dopo quasi dieci anni di chiusura, lo splendido Giardino Comunale di via del Lago, ai piedi dell’imponente torre merlata di nordovest del Castello di Bracciano. La riconsegna ai cittadini di Bracciano, invitati a partecipare all’evento, avverrà alle ore 11:00 nel verde del Giardino Comunale strappato al degrado, riqualificato e tornato bene pubblico a disposizione della comunità.

Il terreno su cui si estende il Giardino Comunale fu donato dalla famiglia Odescalchi al Comune di Bracciano che vi realizzò un’oasi verde di oltre 6mila metri quadri (0,6 ettari) nel centro storico della città. Inaugurato nel 2006, il Giardino fu successivamente abbandonato all’incuria e infine chiuso per ragioni di sicurezza.

L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Armando Tondinelli aveva indicato tra i suoi obiettivi, fin dal suo insediamento, anche quello della bonifica, della riqualificazione e della riapertura al pubblico del Giardino Comunale.

I lavori di recupero ambientale e paesaggistico dell’area verde sono stati possibili grazie all’uso di risorse regionali di Reti d’impresa, pari a 24mila euro, e alla spesa di 26mila euro investiti dal Comune di Bracciano nell’intervento di ripristino del Giardino Comunale che torna, come riqualificato e prezioso bene pubblico, a disposizione dei cittadini di Bracciano e dei visitatori della città.

L’intervento realizzato dal Comune di Bracciano ha previsto la messa in sicurezza e l’illuminazione dell’intera area, la potatura e la ripiantumazione di piante e arbusti, il ripristino dei prati e dei sistemi di irrigazione, l’installazione di nuove panchine, la ripavimentazione a ghiaia, la creazione di un’area per i cani.

Il Sindaco ha annunciato che l’intervento sarà concluso con l’installazione, a breve, di un impianto di videosorveglianza per proteggere il rinnovato Giardino Comunale da atti di danneggiamento e vandalismo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY