Ladispoli. Successo per la donazione di sangue del “Di Vittorio” al Bambin Gesù

0
120

LADISPOLI – Successo per la Giornata di donazione di sangue organizzata all’Istituto Superiore “Giuseppe di Vittorio” dalla Sezione FIDAS “Sonia Mete”, che si è svolta lunedì 12 dicembre all’Ospedale “Bambino Gesù” di Palidoro. L’Associazione Donatori Volontari Sangue ha messo a disposizione un pulmino per il servizio di trasferimento dall’Istituto Superiore “Giuseppe di Vittorio” a Palidoro. Ad accogliere studenti, docenti e famiglie, l’equipe del Servizio Trasfusionale.
“Allievi, docenti e personale ATA hanno risposto positivamente al Progetto ‘Io dono’, finalizzato a promuovere la cultura della solidarietà e del volontariato nella nostra scuola. – ha affermato il Prof. Cristiano Lena, Responsabile della Comunicazione di FIDAS Nazionale – Donare è sempre un atto di generosità e di solidarietà, perché il sangue non è riproducibile in laboratorio ed è indispensabile nei servizi di primo soccorso e di emergenza, negli interventi chirurgici, nella cura delle malattie oncologiche. La donazione è un gesto volontario con una profonda valenza etica, è un atto di partecipazione civica, un contributo indispensabile alla salvaguardia della vita. Basti pensare al terremoto del 24 agosto e all’eccezionale generosità dei cittadini che, raccogliendo gli appelli circolati sui social e ripresi dai principali media nazionali, sono riusciti a soddisfare il fabbisogno trasfusionale straordinario legato all’emergenza”.
“E’ indispensabile educare le giovani generazioni alla pratica della donazione del sangue. – ha aggiunto la Prof.ssa Lucia Lolli, Vicepreside dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – E’ un gesto di altruismo verso gli altri, ma è importante anche verso se stessi, in quanto le visite mediche preventive sono utili per monitorare il proprio stile di vita e le proprie condizioni di salute. Quella di oggi è stata, per noi, una giornata speciale anche per un altro motivo. A febbraio abbiamo inaugurato, infatti, grazie alla collaborazione del Prof. Cristiano Lena, la Sezione FIDAS ‘Sonia Mete’, intitolata alla nostra straordinaria e coraggiosissima collega di Inglese, che ci ha lasciati il 7 settembre dello scorso anno. Anche di fronte alle malattie più gravi, possiamo e dobbiamo reagire: donando il nostro sangue, compiendo un gesto di amore”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY