Villa Santina, accordo transattivo da 70.000 euro tra Comune e vecchi gestori

0
333

CIVITAVECCHIA – Nella giornata di ieri è stata approvata una delibera di Giunta relativa alla transazione con la vecchia gestione di Villa Santina e dopo una serie di incontri avvenuti fra i vecchi gestori e gli esponenti del Comune, in cui entrambe le parti vantavano un credito importante, si è evitato un lungo contenzioso e si è arrivati ad una transazione che porterà nelle casse comunali 70.000 euro e che chiuderà i rapporti fra le due parti. Tali fondi saranno a disposizione dell’ufficio Servizi Sociali, in particolare per dare maggiori risposte all’utenza che ha problemi di “emergenza abitativa”.
“Un altro risultato importante – afferma l’assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni – che questa amministrazione ottiene nella lunga vicenda di Villa Santina, in passato oggetto di numerose proroghe, terminate con l’avviso pubblico emanato a luglio 2015. Oggi le attività di Villa Santina sono organizzate dal vincitore del bando, che grazie ad una gestione virtuosa ha visto aumentare il numero di anziani presenti nella struttura e rimesso in piena attività una struttura che si stata depauperando sempre più. In particolare voglio rivolgere i miei complimenti all’avv. Marrani e all’ufficio dei servizi sociali, grazie alle cui capacità si è evitato un contenzioso che sarebbe durato anni ed il Comune registra un incasso di 70mila euro destinati alle persone meno fortunate, con grande vantaggio per la collettività”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY