Regione. Sanità, Aurigemma: “Zingaretti in fuga pensa solo a nomine e poltrone”

0
99

ROMA – “Abbiamo appreso notizie stampa che vedrebbero un giro di poltrone nelle Asl del Lazio con I’ipotesi di commissari unici per le Asl RmA-RmE e per le Asl RmB-RmC. Troviamo veramente irresponsabile e irrispettoso che il Governatore, dal profondo del suo isolamento e della sua fuga, continui a portare avanti logiche di spartizione di nomine con il solo fine di accontentare le correnti interne alla sua maggioranza. Tra l’altro, questo modo di fare non serve che ad aumentare i malumori interni al centrosinistra”. Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice Presidente della Commissione Salute,  Antonello Aurigemma, che aggiunge: “Tutto ciò avviene mentre i cittadini sono costretti ad affrontare quotidianamente i disagi della sanità laziale, visto che il piano di rientro di Zingaretti si basa principalmente sul taglio di reparti, posti letto e prestazioni, con le liste d’attesa sempre più infinite. Malgrado questo, il Presidente continua a raccontarci la Regione come una fiction – forse perché influenzato dal mestiere di famiglia – dove tutto va bene, mentre la realtà è un’altra e i disagi sono enormi. Tra gli aspetti più gravi di questo atteggiamento, c’è anche il fatto che il consiglio regionale e la commissione salute siano stati totalmente esautorati, invece quelle rappresentano le sedi istituzionali più adatte per affrontare insieme queste situazioni, che riguardano un settore delicato come la sanità. Settore dove il fallimento di Zingaretti è pressochè totale. Di fronte all’ennesimo sgarbo da parte del presidente, chiediamo ancora una volta che lo smemorato di via Colombo venga in aula a svolgere il proprio ruolo, nel rispetto in primis dei cittadini, e poi dei consiglieri di maggioranza (sempre più lacerata) e dell’opposizione”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY