Regione. M5S: “Zingaretti invii a Cantone documentazione appalto Cotral su revisione cambi”

0
1898

ROMA – “Nel Lazio i pendolari sono una delle categorie più esposte alle conseguenze negative di decenni di pessima gestione del trasporto pubblico. Notizie come quella dell’iscrizione nel registro degli indagati del consigliere Palozzi per un presunto abuso d’ufficio che avrebbe garantito una lauta buonuscita ad un dirigente ‘amico’ fanno da contraltare ad una realtà fatta di ritardi, corse annullate e mezzi fatiscenti”. Lo dichiara in una nota stampa il gruppo consiliare Cinque Stelle alla Regione Lazio. “Proprio su questo ultimo punto – afferma Devid Porrello – abbiamo depositato oggi un’interrogazione per avere ragguagli in merito all’appalto per la revisione dei cambi automatici dei pullman vinto dalla Ares Automotive, una società del gruppo Cialone. L’amministratore delegato del Cotral che sottoscrisse l’aggiudicazione dell’appalto, Dott. Vincenzo Surace, risulterebbe attualmente lavorare per una società dello stesso gruppo. Leggendo le carte ottenute con un accesso agli atti ci siamo accorti che la ditta aggiudicatrice non era in grado di fornire i servizi oggetto dell’appalto e che quindi si è avvalsa di altre due società che forniscono quasi integralmente gli uomini ed i mezzi necessari. Nei contratti siglati da queste società non è però previsto alcun compenso, una circostanza alquanto strana. La documentazione ci ha dimostrato che il servizio di traino/trasporto per far fronte ad eventuali guasti dei circa 1600 veicoli della flotta COTRAL in servizio sui 9.639 km di rete stradale del Lazio è svolto da soli tre mezzi, per di più concessi in prestito . In altre parole, il soccorso stradale dei mezzi Cotral sul territorio regionale dipende da un numero insufficiente di mezzi che, inoltre, possono essere impiegati in altri servizi su richiesta della ditta proprietaria. Con queste premesse ho quindi chiesto a Zingaretti e Civita di farci sapere, sulla base di quanto risulta dai documenti, se intendono verificare la regolarità della procedura di appalto e quali azioni vogliono intraprendere per garantire la funzionalità del trasporto pubblico regionale. Le risorse pubbliche devono essere impegnate per fornire servizi ai cittadini e non per favorire aziende o dirigenti amici, pertanto invito Zingaretti a inviare anche la documentazione di questo appalto a Cantone per verificarne la regolarità.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY