Regione. De Paolis: “Riduzione Irpef aiuto contro la crisi”

0
188

CIVITAVECCHIA – “Un voto convinto per un provvedimento che va incontro alle esigenze dei cittadini, specialmente mentre persiste il peso della crisi. L’impegno ad esentare dall’aumento dell’Irpef una larga fascia della popolazione laziale è stato quindi mantenuto da questa amministrazione”. Lo dichiara il Consigliere regionle di Sel, Gino De Paolis, soddisfatto per il provvedimento sull’Irpef approvato quest’oggi dal Consiglio regionale.
Si tratta di una esenzione che copre il 70% dei contribuenti – spiega De Paolis – ovviamente a partire da quelli appartenenti alle fasce più deboli. Il provvedimento allarga la fascia di cittadini esentati dall’aumento Irpef, disponendo che ai contribuenti con reddito fino a 35mila euro e a quelli con reddito non superiore a 50mila euro e con tre figli a carico, non venga applicato l’aumento dell’1% sull’Irpef per l’anno di imposta 2015. A questo si aggiunge la riduzione del 10% del bollo per le auto storiche, rispetto all’imposta istituita da quest’anno dal Governo nazionale. Una scelta frutto anche questa volta di dialogo e confronto con le associazioni della categoria. Siamo orgogliosi quindi di poter dire che il Lazio ha saputo risistemare i conti per ridistribuire il reddito tra le famiglie, pur dovendo affrontare i tagli ai trasferimenti che il Governo ha messo in atto. La buona politica e il cambiamento si legge anche da questi passaggi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY