Regione. Cup, Celli: “Tutela livelli occupazionali è priorità”

0
167

ROMA – “E’ fondamentale che il nuovo bando Recup garantisca la tenuta degli attuali livelli occupazionali, a reale tutela di lavoratori estremamente preparati, grazie alla lunga esperienza maturata nel servizio di prenotazione. Il Recup ha dimostrato negli anni di essere una delle punte di diamante del sistema sanitario regionale. Per questo merita di essere valorizzato e potenziato, invece che ridimensionato, così da garantire un servizio ancora più efficiente a tutti i cittadini del Lazio”. Lo ha dichiarato in una nota Giuseppe Celli, coordinatore della Rete Civica dei Cittadini/e.
“La logica prettamente ragionieristica del massimo ribasso, che premia soprattutto l’aspetto economico, è un’arma a doppio taglio perché a fronte di risparmi – veri o presunti – per la casse regionali, rischia di creare una situazione per cui le ditte appaltatrici, per tagliare i costi, si rivalgono sui lavoratori, con conseguenze gravi anche per l’efficienza del servizio stesso. Un servizio sanitario pubblico di qualità è un diritto al quale la nostra Regione non può e non deve rinunciare, in nome del taglio dei costi. Sarebbe un controsenso se un’amministrazione di sinistra, progressista e riformista, tagliasse i costi licenziando i lavoratori, invece di agire sui veri sprechi”.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY