Perdite idriche: “Ci risiamo”

0
150

CIVITAVECCHIA – “Ci risiamo, i primi freddi non fanno presagire nulla di buono e le strade della città, in ogni quartiere, rigurgitano dal sottosuolo metri e metri cubi di acqua pubblica che rappresenta l’ennesimo spreco del prezioso liquido con conseguenze negative sotto l’aspetto della sicurezza e della salute pubblica”. A parlare è il Consigliere comunale Mirko Mecozzi che torna a sottolineare l’annoso problema delle perdite idriche che continuano a proliferare senza sosta nella città. “E’ ormai noto a tutti che ogni perdita idrica rappresenta un potenziale pericolo per la circolazione – afferma Mecozzi – ed è potenziale fonte di inquinamento quando le condotte vanno in depressione con conseguenti rischi sanitari che vengono elusi attraverso l’ emissione di Ordinanze Sindacali. Quello che più salta agli occhi è però l’indifferenza con cui questa Amministrazione sta affrontando il problema ed a riguardo è emblematico la questione legata all’acquedotto dell’Oriolo che ancora ad oggi butta milioni di litri di acqua nei fossi montani come se la cosa ormai fosse diventata normalità. Prendo atto delle dichiarazioni di dover intervenire sulle frane attraverso un contributo regionale per il quale necessitano tempi lunghissimi dovuti alla redazione dei progetti e delle procedure di esproprio per i nuovi tracciati ed intanto insieme all’acqua si buttano nei fossi migliaia di euro al giorno alla faccia del contenimento degli sprechi e della legalità”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY