“Invece di parlare della famiglia Tidei il Sindaco dia risposte ai cittadini”

0
152

CIVITAVECCHIA – Le dichiarazioni del Sindaco Antonio Cozzolino, in risposta alla sollecitazione dell’Onorevole Marietta Tidei, non ci stupiscono nei modi e nella forma. Siamo abituati infatti a questo genere di prese di posizione da parte del Primo Cittadino, ogni qual volta gli si chiede conto del Suo operato.
La Sua oramai è diventata una risposta da automa-burocrate: non pensa, obbedisce a chi muove i fili di questa amministrazione.
Una Giunta che ha promosso il degrado a decoro cittadino, che ha alzato le tasse a livelli a cui nessuno aveva pensato prima, che non si cura di chi è in difficoltà sociale ed economica, che, semplicemente, sta facendo morire questa città.
Invece di pensare al modello 730 della famiglia Tidei, il Sindaco Cozzolino dovrebbe dare delle risposte concrete ai lavoratori delle numerose vertenze occupazionali, che aggravano il globale contesto cittadino drammatico per l’inadeguatezza del non fare, marchio di fabbrica di questa Giunta 5 Stelle.
Vista la loro ossessione per il passato, a parità di mandato che cadrà a Novembre, come ha affermato il nostro segretario Enrico Leopardo, metteremo sul tavolo della bilancia i risultati raggiunti da questi “nuovi” politici e quanto fatto dalla precedente giunta Tidei. Il nostro auspicio è che lo slogan “è colpa di qualcun altro” possa essere cestinato e si possa dare la possibilità ai nostri concittadini di fare le opportune riflessioni su chi ha lavorato nei soli mesi a disposizione per la città e chi dal Maggio 2015 si è barricato al Palazzo del Pincio per….studiare!

La segreteria del Partito Democratico di Civitavecchia

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY