Consiglio metropolitano, sì alla mozione Ascani per il suffragio universale

0
177

ROMA – Venerdì 27 il consiglio metropolitano di Roma Capitale si è espresso sulla mozione presentata dal Consigliere di Ladispoli, Federico Ascani (nella foto). Accolta all’unanimità la richiesta di dotare l’Ente di Roma del suffragio universale. Si chiede quindi un intervento del governo, vista anche la particolare situazione del Comune di Roma, affinché l’ipotesi dell’elezione diretta non si configuri come una via difficilmente percorribile. Il rischio paventato è quello di privare i cittadini di un diritto previsto espressamente dallo statuto in vigore dal primo gennaio di quest’anno.
“Va riconosciuto al governo il merito di aver chiuso un dibattito trentennale e istituito le Città metropolitane. La Metropoli di Roma esiste, è un dato di fatto – Dichiara Ascani – È quindi giusto darle una governance. Credo che adesso sia importante aprire quest’altro dibattito per andare avanti. Abbiamo la necessità, proprio mentre si sta discutendo la Legge Regionale, di completare il lavoro iniziato. In primo luogo ridare voce ai cittadini e dignità a un Ente così importante. Per questo ho presentato questa mozione. E sono felicissimo che tutte le forze in campo l’abbiano sostenuta”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY