90 anni di golosità

0
738

All’interno dello storico locale del Caffè Mulassano di Torino una targa di bronzo sancisce la nascita del Tramezzino. Nel gennaio del 1926 grazie all’intuizione della Sig.ra Angela DemichelisNebioloprende vita quel piccolo fragrante e appetitoso triangolo di soffice pancarré dalle farciture più fantasiose.

Consumato ed apprezzato in vari momenti della giornata, come spuntino rompi-digiuno o per un pranzo veloce, da novant’anni il tramezzino accompagna la vita di noi Italiani, divenuto ormai una delle tante tradizioni gastronomiche del nostro Paese.

C’è però una lunga storia che lo precede. John Montagu, militare, ammiraglio e diplomatico britannico, nel 1729 all’età di soli dieci anni succede al nonno nel titolo di conte di Sandwich. Si racconta che per non allontanarsi dalla scrivania nella sua intensa attività di diplomatico, o per motivi di gioco secondo alcuni aneddoti, un giorno si fece servire dell’arrosto in mezzo a due fette di pane. Un panino che fu chiamatoSandwich.

Sbarcato in Italia il Sandwich fu poi italianizzato niente meno che da Gabriele D’Annunzio che si ispirò alle tramezze della sua dimora di campagna.Sembra infatti che un giorno di piena estate il Vate si sedette ai tavolini del Caffè Mulassano ordinando un vermouth senza smettere di prendere appunti. Con l’aperitivo furono serviti dei morbidi sandwich farciti che vennero divorati in un baleno e quando fu il momento di ordinarne degli altri li battezzò alla sua maniera: “Ci sarebbe un altro di quei golosi tramezzini?”.

Ma se spetta a Torino la paternità del tramezzino, è Venezia che rivendica di averlo reso famoso negli anni cinquanta, servito ai tanti turisti di passaggio,arricchito nell’imbottitura e in abbinamento perfetto con lo Spritz.

Certo è che dalla sua nascita il successo è stato continuo in tutta la penisola, superando perfino la pizza nelle scelte per un pasto veloce fuori casa. Complice forse anche il prezzo lowcost ele innumerevoli farciture: dai tradizionali ripieni con pomodoro e mozzarella alle versioni con prodotti per vegani e gluten free.

Insomma come si dice….. novanta anni e non dimostrarli.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY