I benefici del veleno d’api

0
737

Poteva sembrare la beautystranezza destinata scomparire, in realtà il Veleno d’Api si è rivelato un principio attivo decisamente valido nel campo della cosmesi e dell’estetica professionale per contrastare le rughe.

Dall’interno dell’alveare in un ambito di apicoltura controllato viene estratto attraverso una piccola piastrina  metallica che rilascia delle piccolissime scariche elettriche impercettibili, per reazione le api la pungono rilasciando il veleno, la superficie metallica non essendo penetrabile fa  si che il pungiglione resti ben attaccato all’addome dell’ape salvandole la vita mentre secerne il prezioso veleno.

Vediamo come agisce sulla pelle: la Melitina è un aminoacido che è la componente principale del Veleno d’Api, veicolata nella crema nelle maschere in tutti i prodotti di trattamento è in grado di ingannare la pelle, innesca dei meccanismi cutanei, aumenta l’afflusso di sangue verso la zona trattata, incrementando l’attività di produzione di collagene ed elastina che creano una sorta di impalcatura di sostegno per la pelle, donando tonicità.Per questo effetto il veleno d’api viene chiamato anche Botox Naturale.Per rimpolpare i contorni del viso, l’estetista nella stessa sessione di trattamento può avvalersi dell’aiuto di un apparechiatura di biostimolazione,per spingere il cosmetico versi gli strati più profondi della pelle attivando così una risposta naturale ad effetto Botox.

Mi voglio dulinguare ancora un po’ per illustrare come avviene una sessione in cabina estetica di trattamento al Veleno d’Api.

Fase 1 : Detersione dello strato più superficilale della pelle con una leggera esfoliazione, per permettere ai prodotti che verranno applicati successivamente di penetrare con più facilità. Applicazione della fiala in gel monouso per uniformare il ph cutaneo,e preparare la pelle ad uno scrub successivo,l’applicazione della fiala al Veleno d’Api si esegue con un massaggio tonificante antirughe,per favorire inoltre la rigenerazione dei tessuti.

Fase 2: Per stirare le rughe viene applicata la maschera al Veleno d’api,che a discrezione dell’operatrice del settore estetico può essere veicolata con l’elettroporazione ,ottenendo cosi un risultato più visibile e duraturo,l’utilizzo dell’apparecchiatura con il trattamento manuale promette di dare manforte all’organismo allo scopo di rallentare in maniera decisiva l’antinvecchiamento,un effetto che si annuncia già visibile dopo qualche applicazione.

Si passa poi alla Fase Finale: Utilizzando la fiala di crema al Veleno d’Api si esegue un lungo massaggio del viso collo e decolté, per poi completare l’opera nella zona più affaticata e segnata dallo stress il contorno occhi,viene eseguito un massaggio specifico perioculare. Dopo 48 ore i risultati non tarderanno a venire.                                                     

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY